lunedì 21 maggio 2007

Povero orticello mio!


Con tutto il da fare che ho avuto con la Comunione, l'inizio della piscina e la casa che se l'abbandoni un attimo diventa un gran casino, il povero orticello è stato un po' abbandonato a se stesso.

Per fortuna però ha resistito, i pomodori sono cresciuti, ieri li ho legati ed ho tolto i succhioni che nascono tra una foglia e l'altra e che portano via energia al fusto fruttifero, ci sono già un bel po' di fiori.

I fagioli sono nati, i fagiolini verdi invece ancora stentano, speriamo bene.

I ravanelli tra qualche giorno saranno pronti per essere raccolti e anche le zucchine vengono su bene, insomma è sempre una bella soddisfazione.

Certo se gli ortaggi venissero su velocemente quanto le erbacce, tutto sarebbe più facile! :-)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ma sei bravissima cara Mela , le mie erbe aromatiche stentano un pò ,visto che posso dar loro acqua solo il sabato e la domenica... poverelle! Spero un giorno di avere un orto come il tuo e di venirti a trovare! baci conigli valverde
p.s. che bello il tuo blog! ciaoo

marta ha detto...

Quando avevamo la casa in campagna ho fatto di tutto per costringere mio suocero a metter su l'orto. Non è stato facile, tra i cinghiali, i daini, i bruchi qualcosa abbiamo mangiato e sinceramente è una soddisfazione immensa! Purtroppo qui in città non mi è possibile, ma appena sarò a casa nuova mi farò un angolo in terrazza dove coltivare le mie erbe aromatiche!

Labelladdormentata ha detto...

Ragazze, siete bravissime! Purtroppo, non potendo andare spesso all'eremo,l'orto non l'ho mai avuto.
Vorrà dire che cercherò di venire ad assaggiare le produzioni dei vostri, di orticelli! ;-)

Ovviamente, è una minaccia!
baci

Mela ha detto...

Il mio orticello è piccolo, non è che la produzione sia esagerata, ma c'è sempre qualcosina per i miei amici quindi se passate da queste parti...