giovedì 21 giugno 2007

Giochiamo!!

Visto che sono stata "nominata" da Marta, un po' in ritardo rispondo e rilancio!!!!!

Il primo "disco" acquistato?
Avevo più o meno 13 anni e ho acquistato con i miei soldi l’LP della colonna sonora de “il tempo delle mele” a metà con mia sorella, non avevamo ancora lo stereo, ma lo volevamo troppo, dopo un bel po’ abbiamo comprato lo stereo, l’avrò ascoltato 2 -3 volte al massimo.

L'ultimo disco ascoltato?
Disco vero, cioè in vinile, Signora Bovary di Guccini, CD: Burattino senza fili: Bennato, c’era questo in macchina in questi giorni, l’ultimo ascoltato per voglia…mmm…Vasco Rossi “le più belle canzoni d’amore”.

Il disco che ha cambiato la tua vita?
Non credo di avere un disco che mi ha cambiato la vita, ma certo quando il mio amore mi ha fatto conoscere Guccini ha fatto un bel salto di qualità, la vita intendo.

La tua copertina preferita?
Il grande sogno: R.Vecchioni e O. Vanoni

La miglior colonna sonora?
The Blues Brothers

Il peggior cantante di tutti i tempi?
Credo che chi sa cantare sia sempre meritevole, io SO quanto sia difficile cantare bene, il problema è cosa si canta

La peggior cantante di tutti i tempi?
Idem come sopra

Il peggior gruppo di tutti i tempi?
wham, ma l’aggettivo giusto non è peggiore è inutile.

Il miglior cantante di sempre?
Freddy Mercury

La miglior cantante di sempre?
Ella Filzgerald

Miglior gruppo di sempre?
Queen

La canzone che vorresti fosse stata scritta per te?
Piccolo Amore di Roberto Vecchioni

La canzone che ti fa venire in mente l'infanzia?
Simpatia e Ciao Mare di Raul Casadei: il primo concerto della mia vita avrò avuto si e no 5-6 anni, ho pure il 45 giri con l’autografo

La canzone che riassume la tua adolescenza?
tutte le canzoncine dell’estate tipo Supe supermen di Bosè, o Der kommisari o o o, roba del genere, ma anche Alberto Camerini.

La canzone con cui vorresti addormentarti?
quando i miei si sono separati e ho cambiato casa mi addormentavo con in sottofondo il nastrino di Baglioni Ale-oo, adesso mi basta il respiro di mio marito o quella dei bimbi.

La canzone che vorresti per un tramonto?
L’Autunno di Vivaldi

La canzone più brutta di tutti i tempi?
non so, se è brutta la dimentico.

La canzone che non vorresti sentire mai più?
Gildo Giorgio Gaber

La canzone che ti mette ottimismo?
Se sto giù non c’è canzone che mi metta ottimismo.

La canzone che vorresti al tuo matrimonio?
La Cura: Franco Battiato (mentre scrivevo è partita in radio e mio marito che stava anche lui ascoltando mi ha mandato questo sms “questa è per te” che roba he!?)

La canzone che vorresti al tuo funerale?
Fratello sole e sorella luna

La canzone che descrive un momento della tua vita?
Nel corso egli anni di tanto in tanto mi è sembrato di ritrovare un momento della mia vita in qualche canzone, ma adesso mi sembra che nessuno possa andare bene

La canzone che più ti piace nella collezione dei tuoi genitori?
Mio babbo ascolta solo il liscio e quindi è difficile, ma ora che ci penso ne ricordo una che parla del Polesine che mi piaceva tanto. Comunque credo che ne troverei parecchie per la “coppa rimetti”.

La canzone che piace ai tuoi genitori nella tua collezione?
nessuna direi…

La canzone che ti fa venire in mente la tua prima "cotta"?
Non ricordo troppo tempo è passato!

La canzone che ti fa venire in mente un tuo "ex" amante?
Non ho ex amanti, ma mio marito è stato il mio ex ragazzo per un po’, ricordo di quel periodo “una canzone per te” Vasco Rossi, può andar bene lo stesso?

La canzone che non conosceresti se non fosse per un amico?
Amico virtuale: Perturbazione: I complicati pretesti del dove

La canzone che ti fa pensare al sesso?
l’unico LP degli Hause Martin: caravan of love.

La canzone che ti fa pensare alla solitudine?
Le persone silenziose: Luca Carboni

La canzone più triste?
zecchino d’oro primi anni 70: “E io con chi sto”. Parla del divorzio e questa è la domanda che fa il bambino; da piccola l’ho ascoltata tante volte senza capirla molto poi quando i miei si sono divisi sono andata a ricercare il 45 e ho pianto ascoltandolo.

La canzone per quando sei incazzato?
O mamma…non so…nessuna quando sono incavolata sono incavolata e basta!

La canzone con il miglior inizio?
Di canzone non mi viene in mente nessuna però mi viene in mente un LP “Concerto grosso” new trolls

La canzone con il miglior finale?
non ci ho mai fatto caso quindi dovrei riascoltare tutte le canzoni che conosco…mi sembra poco fattibile.

La canzone da cantare sotto la doccia?
Le ragazze dell’est di Baglioni è quella con cui i inizio i miei canti sotto la doccia.

La canzone che ti fa venir voglia di ballare?
Tutte quelle ballabili.

La canzone col testo più originale?
Al giorno d’oggi ci sono dei testi originalissimi, ma forse si potrebbero definire deliranti più che originali. Però ritengo molto particolari le canzoni di Guccini dedicate a personaggi famosi: Cyrano, Don chiscotte, Cristoforo colombo, Ulisse.

La canzone che è un'ottima cover?
Non so se è ottima so che mi piace molto: Pregherò: Adriano Celentano.

Su cui fare l'amore?
Nessuna, mi distrae, al massimo qualcosa di sconosciuto straniero che non dica parole che possa capire.

La canzone più nostalgica?
Le ninna nanne di una volta che nessuno conosce più

La canzone col titolo più bello?
La leva calcistica della classe 68

La canzone da sapere a memoria?
L'Inno di Mameli

La canzone su un vero amore?
Tango per due: Guccini

La canzone storica per eccellenza?
Va Pensiero? Boh!! Quel mazzolin di fiori? Mah!

La canzone che ti è stata dedicata?
Piccolo Amore, prima. La cura, poi…

La canzone per riflettere?
Come si fa a riflettere con una canzone

La canzone più inquetante?
Quelle che non riesco a suonare nemmeno dopo ore ed ore di lezione!

La canzone che ascolteresti mentre sei nello spazio e si sgancia il cordone che ti lega alla navicella?
Volare? A parte scherzi non saprei… forse il tema di “2001 odissea nelle spazio” che se non sbaglio è composto di vari pezzi di musica classica, ma non ricordo quali.

La canzone che odiavi ma adesso ami?
alcune canzoni di Paolo Conte, non le amo ma ora le posso ascoltare.

La canzone che più ti estranea dalla realtà?
Se non emana qualche strano gas allucinante nessuna.

La canzone da ascoltare mentre guidi?
Ascolto la radio; mi sono anche inventata il motoradio, semplicemente metto un auricolare (uno solo però!!) sotto il casco.

La canzone che ti fa più paura al buio?
Per ora nessuna, ma sinceramente se devo ascoltare musica al buio ascolto quella che mi faccia sognare, non inquietare.

Il miglior duetto?
Freddy Mercuri Monserrat Caballè: Barcelona

La canzone da dedicare a chi non la pensa come te musicalmente?
Una canzone: Francesco Guccini.

Non credo che siano molti i frequentatori di questo blog, comunque chiunque passi di qui è invitato a giocare con me e a continuare la catena, anche come risposta a questo post. Visto che l'unica blogger che conosco che mi sembra non abbia già partecipato al gioco è la Patti Gabibba quindi vorrei giocare con lei e quindi "la nomino".
Ciao!!

venerdì 15 giugno 2007

Vasco se ne è andato

Ieri Vasco il camper se n'è andato.
Il tipo io non l'ho visto, ha fatto tutto Mauro, per fortuna, avrei pianto.
I bimbi mi hanno detto "Mamma ha detto di non preoccuparti che lui lo cura e che possimo andare a trovarlo ogni volta che vogliamo"...

martedì 12 giugno 2007

Sono confusa, preoccupata e anche un po' triste

Mauro ha trovato da vendere il nostro caro Camper.
Amerigo non vuole e continua a ripetere "no, il nostro Vasco non lo vendiamo"
Eduardo è un po' come il padre, non è granchè preoccupato per questa cosa.
Io...l'ho scritto sull'oggetto.
Sono confusa, ricordo che quando lo prendemmo, 12 anni fa, non ero per niente convinta, ero confusa come adesso, ma mi sono affidata a Mauro, come adesso.
Era l'ora di vendere Vasco, è diventato un vecchio amico, ma appunto vecchio.
E’ capitata l’occasione e bisogna coglierla, altrimenti ci troviamo tra un paio di anni a doverlo buttare via, almeno così due soldini ce li prendiamo, di questo ne sono consapevole, ma ciò non toglie che la cosa mi rattrista, anche se mi sembra di averla assimilata, ma è sorto il nuovo problema: trovare il camper nuovo (si fa per dire, visto che sarà usato).
Sulla carta ne abbiamo esaminati a decine.
In internet abbiamo spulciato siti di annunci, siti di concessionari, siti di tutti i tipi, visto foto di esterni di interni di accessori, Mauro ha compilato una lista di quelli che potevano andare bene, abbiamo cominciato ad andare in giro, ed io ho stroncato tutti quelli visti, sono convinta che non ne troverò mai uno degno di sostituire Vasco.
Poi è comparso “l’oggetto misterioso”.
Sul sito di un concessionario qui vicino abbiamo visto un mezzo le cui caratteristiche parevano perfette per le nostre esigenze. Siamo andati e non c’era, causa lavori in corso è stato trasferito in un altro magazzino, va bene prendiamo appuntamento e torniamo un’altra volta.
Ieri era il giorno, partiamo, arriviamo lì e non c’è, andiamo insieme a vederlo, ma dobbiamo aspettare un po’, nell’attesa diamo un occhiata ad altri camper. Uno in particolare mi ha colpito, stesso anno e stessa marca del mezzo misterioso, stesso modello, ma leggermente più piccolo, salgo: uno spettacolo.
Si vede che è di vecchia concezione, ma è perfetto, lindo, non un graffio, tanti piccoli particolari, ci guardiamo e ci diciamo se questo è così l’altro è sicuramente perfetto.
Partiamo, il concessionario ci avvisa che il camper è fermo da un po’ e ancora da pulire e sistemare, mi preparo mentalmente. Arriviamo: di fuori è veramente sporco e non mi piace granché…pazienza. Salgo…delusione tremenda, gli interni sono bruttissimi, i colori deprimenti è molto consumato per non parlare dello sporco che cerco di non guardare.
E adesso che si fa?
Torniamo a guardare l’altro, quello e un altro che poteva andare bene, guarda e riguarda sono abbastanza convinto per questo CI Mizar 170, andiamo a trattare il prezzo? Proviamo, ma il margine non è molto, in effetti con le nostre ricerche abbiamo visto che il prezzo è quello e siccome non è del concessionario, ma di un loro cliente che se lo vende lo compra nuovo loro non possono farci molto.
Però quella cifra è più grande di quello che avevamo preventivato, ci lascia all’asciutto…completamente...
Ci penso da ieri sera, mi piace abbastanza, lo paragono a Vasco e lo trovo abbastanza soddisfacente…ma non del tutto.
I lettini per i bimbi non sono proprio come dovrebbero essere e se poi loro crescendo non ci entrano più?
E se nasce un altro cinno dove lo mettiamo?
Quanti dubbi!!!
Sono molto preoccupata anche perché il 15 luglio dovremmo partire per le ferie e se non ce la facciamo…
Diciamoci la verità mi piace molto, ma non mi convince totalmente se invece che giugno fosse ottobre e io avessi davanti a me 2-3-4 mesi di tempo perché tanto non ho fretta di partire aspetterei e cercherei ancora, ma adesso con le vacanze che incombono… non so che fare ma d’altra parte non me la sento neanche di spendere quella cifra per una cosa di cui non sono convinta… soffrirò ancora un po’ e poi dirovvi, stasera intanto annaffio che senno l’orto non procede.

giovedì 7 giugno 2007

ohi-ohi

Che male!
Non avevo mai avuto il mal di schiena, a parte un pochino durante la gravidanza.
Se penso che Mauro da quando aveva vent'anni di tanto in tanto ha di questi attacchi acuti, non so come faccia. La cosa bella è che il dottore ha detto "riposo assoluto, niente lavori in casa, niente sapesa, niente!" per il lavoro, visto che facendo l'impiegata non mi affatico molto, ha detto che posso provare ad andare, ma stamani ho preso un giorno di indisposizione visto che il giovedì abbiamo anche il rientro pomeridiano. Ho fatto bene visto che è da 5 minuti che sono qui seduta e già non resisto più, vado a stendermi un po'!

lunedì 4 giugno 2007

Siamo stati bravi!

Anzi direi bravissimi!!!
Qualche mese fa abbiamo fatto un nuovo contratto con l'ENEL, che ci ha comportato una maxi bolletta perché i granfiglidibuonadonna non avevano fatto letture dal 2002!!!
Comunque a parte questo, il nuovo contratto prevede la fascia bioraria, con la quale alla tariffa della corrente consumata nei fine settimana e nell'orario dalle 20:00 alle 7:00 durante la settimana ci viene applicato uno sconto, ma solo se i consumi in fascia blu sono almeno il 57% del consumo.
Ci sembrava una percentuale altissima, avevamo molti dubbi sul fatto di farcela, ma visto che il non riuscirci non comportava aggravi abbiamo deciso di provarci.
Ebbene udite udite siamo arrivati al 69,8% abbiamo avuto una bolletta storica, la più bassa degli ultimi anni.
Evviva!!!

venerdì 1 giugno 2007

Stabilizzazione precariato

Da cinque anni 2 mesi 21 giorni lavoro come precaria presso il comune.
Da quando è uscita la prima bozza della legge finanziaria che prevedeva la stabilizzazione dei precari stiamo (parlo al plurale perché nel mio ufficio siamo in 3) valutando... pensando...sognando quando toccherà a noi.
Finalmente ieri è arrivata la notifica.
Ci comunicano che nel nostro ufficio ci sono tre posti da coprire con la stabilizzazione del precariato...ma va!
Che siamo stati individuati come candidati con tutti i requisiti necessari per la partecipazione alla selezione.
Martedì 3 luglio ci sarà la prova scritta la mattina e orale al pomeriggio, se voglio posso fare domanda... che dite? ci penso?
Da ora in poi sarò presa dallo studio, che con i due soli neuroni che mi sono rimasti sarà una cosa moooolto dura!!!
Incrociate le zampette per me, grazie!