martedì 4 settembre 2007

S'è vinto 'l saracino

Finalmete!!!

Era dal 2005 che il mio quartiere,
Porta del Foro San Lorentino,
non ci dava questa soddisfazione, vi sembrerà poco, ma in tutto fanno 4 giostre, sono un'etrnità per un quartierista!!!
Ma poi che giostra!!!
E' stata definita storica dai giornali.
Le prime 8 carriere (scontri dei cavalieri contro il buratto) sono finite in parità ed era successo solo un'altra volta, spareggio a 4.

Prima tornata di spareggio: in tre cavalieri marcano 5 (punteggio non proprio facile da fare) e uno 4.

Seconda tornata di spareggio solo in 3: tirano i cavalieri non abituarti a puntare al 5, infatti il primo fa 4: bellissimo, ma non sufficiente, visto il 5 fatto dal quartiere dopo di lui...e adesso tocca al nostro Gabriele. Non ha mai fatto 5, oramai sono convinta che abbia vinto Colcitrone.

Gabriele parte, colpisce e vedo la lancia che gli sfugge dalle mani non so come sia riuscito a trattenerla, ma tanto è che la riconsegna (la sua perdita avrebbe determinato l'azzeramneto del punteggio fatto), ho il cuore in gola, la piazza è in subbuglio qualcuno grida al 5.

Non ci credo, sono ancora convinta di aver ormai perso, ma ecco che arriva l'Araldo e comincia con la sua splendida voce "il cavaliere del quartire di Porta del Foro, ha marcato, punti..." (secondi di silenzio che sembrano etreni) CINQUE!!!".

In piazza i figuranti saltano, ballano, cantano, piangono.

Altro spareggio, adesso sono rimasti solo due quartieri, loro tirano per primi e fanno 4 e adesso

tocca ad Enrico
ha già fatto un cinque prima, ce la farà ancora? mmm...
SI' CHE CE LA FA!!!!!!!

E' CINQUE!!!!!!

"VINCE LA GIOSTRA DEL SARACINO EDIZIONE 2 SETTEMBRE 2007 IL QUARTIERE DI PORTA DEL FORO!!!!

I figuaranti sembrano impazziti ed ecco l'assato al palco del Sindaco che deve consegnare la Lancia d'oro, gli spettatori saltano le transenne e si uniscono alle comparse e si comincia la conta dei trofei.



L'araldo, la voce ufficiale della giostra, è un nostro quartierista eppure è sempre impassibile; lo scruto ogni volta per cogliere sul suo volto qualcosa che mi faccia intuire il numero che sta per dire, ma niente, sembra di cera, solo dopo, alla sede, lo vedi arrivare già in borghese, felice e sorridente come gli altri.

Gioia tripudio esultanza, ci organizziamo in un attimo e via verso la sede del quartiere a salutare la ventisiesima lancia d'oro.... oooooo che bella giornata ragazzi!!!

Qualche messaggino di sfotto' agli amici di Colcitrone e la serata è completa!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!

3 commenti:

Mafalda ha detto...

Ma che bel racconto! Il prossimo anno voglio venire anch'ioooooooooo.
W la Giostra del Saracino.

Mela ha detto...

Già, la giostra è bellissima, ma sai che io non l'ho mai vista dal vivo?
Non so se voglio andarci...la tensione è già così forte guardando alla tv, immagino che stare lì deve essere insopportabile...

Anonimo ha detto...

Mela, mi sono emozionata a leggere il tuo resoconto!!!! Invidio un po' le vostre radici, io sono toscana di prima generazione, i miei si sono trasferiti qui a Firenze quando si sono sposati, e provengono da tutt'altra parte! Baci ai melottini! Marta