mercoledì 21 novembre 2007

Ooooohhh che bel pranzo!!!

Ieri mattina sono andata a donare il sangue, quindi giornata libera pagata.
Me la sono presa comoda.
Un’oretta al centro trasfusionale (ho donato le piastrine quindi ci vuole un po’ di più) allietata in cuffia dal Ruggito del coniglio.
Una bella colazione al bar dell’ospedale, chiaramente offerta dalla Asl.
Poi, prima di andare a casa, un saltino al supermercato per comprare qualcosa per il pranzo…non ho idee, ma di solito mi vengono quando vedo i prodotti….infatti…
Mi faccio un giretto al reparto frutta e verdure compro un po’ di insalata, ma niente idee.
C’è l’offerta sulle arancie, ma di frutta ne abbiamo, passo oltre.
Il banco del pesce non mi attira per niente.
Nel banco gastronomia ci sono i polli arrosto e comincia ad accendersi la lampadina, i fegatini di pollo è un secolo che non li faccio potrebbe essere un’idea, mi avvio al banco della carne e vedo il FEGATO. A pranzo siamo solo io e Mauro niente bimbi che lo scimmiottano, è deciso fegato all’arancia!!!
Scelgo con calma le fettine migliori, torno al reparto frutta e scelgo con attenzione le arancie più succose, o almeno che a me sembrano così, una bella pagnotta di pane toscano ben cotto e via verso casa.
E’ ancora presto…c’è il tempo per fare due coccole con il marito e poi ai fornelli.
Fegato all’arancia, patate bollite e frigitelli con quel pane che si è rivelato stupendo!!!!
Alla fine l’esclamazione mi è sorta spontanea dal cuore: “AAAAHHHHH che bel pranzo!!!!”.
Di solito durante la settimana pranzo con un panino o un pezzo di pizza o a volte lo salto del tutto, quindi questo pranzo davvero succulento mi ha dato una gran soddisfazione, mi ha pure tirato su di morale, ovviamente insieme alle coccole del mio maritino!

martedì 13 novembre 2007

Non mi ripiglio

Non c'è verso non mi ripiglio!!!
Mi sento distrutta, demotivata...triste!!!
Cerco di tirarmi su, ma solo il pensiero dell'ufficio mi butta ancora più giù.
Sono secoli che non scrivo qui, ogni tanto ci penso, ho persino provato più di una volta a scrivere, rinunciando poi subito.
Ho pensato di scrivere qui quello che è successo, ma non riesco...sento la rabbia che piano piano se ne va, ma lascia questo stato di...non lo so... il deserto!!!
Mi devo scuotere!!!
Ufffff......